cookies Leggi qui
+

Finestre di un presente già annunciato: Deceuninck ripercorre alcune previsioni sul futuro della finestra (seconda parte)

Ritorna alla panoramica

Anche oggi Deceuninck, rifacendosi ad un articolo di un paio d’anni orsono, si confronta con alcune previsioni rispetto a come la finestra del futuro potrà presentarsi.

Il pretesto proviene dalla messa a punto di un lavoro svolto da alcuni ricercatori dell’Università del Texas (U.S.A.), in particolare della Scuola di Ingegneria Cockrell. Secondo quanto emerso da queste ricerche, le finestre del futuro, saranno “verdi” e intelligenti. Grazie all’utilizzo di materiali hi-tech si potranno ridurre i costi e i consumi legati al riscaldamento attraverso il controllo del passaggio dell’energia termica e della luce solare. In altre parole, sarà possibile permettere di riscaldare la propria abitazione, lasciando passare anche la luce, tuttavia bloccando alla vista i raggi solari. Avremo quindi infissi a prova di spreco ottenuti con l’apporto di materiali cosiddetti “elettrocromici” a doppia banda che consentiranno a chiunque di avere a disposizione un sofisticato controllo dinamico della luce solare. Già qui nel nostro paese il Politecnico di Milano ha realizzato un prototipo di finestre in grado di schermare fino al 50% della radiazione solare: funzione regolabile grazie ad una app per android.

Ed eccoci ad un futuro già alle porte che si offre attraverso delle finestre “smart” che in Italia sono la realtà di una ricerca oramai in atto.

 

Link articolo: www.tgcom24.mediaset.it