Proseguendo la navigazione sul sito accetti l’uso dei cookies Accetto
+

Affacciati sul mondo

Keisse e Viviani vincono la Sei Giorni di Gent

21 novembre 2018 | Una prestazione maiuscola del Team Deceuninck – Quick-Step all’evento finale dell’ultimo giorno li proietta al primo posto. Una corsa all’americana epica, senza tempi morti e con più azione che in un film di supereroi di Hollywood, incorona Iljo Keisse and Elia Viviani – che hanno corso questa settimana per i vessilli del Team Deceuninck – Quick-Step –  come i vincitori della 78ma Sei Giorni di Gent, un’edizione vissuta sul filo, con tre coppie in lotta per la vittoria fino all’ultimo giro.

Leggi l'intero articolo

DECEUNINCK E LA STORIA DELLE FINESTRE E DEL VETRO: binomio contrastato in perenne evoluzione (seconda parte)

25 maggio 2018 | Alla fine del diciassettesimo secolo i francesi svilupparono un metodo per produrre piatti di vetro più grandi di maggiore chiarezza. Ciò veniva ottenuto versando il vetro fuso su un tavolo speciale. Il vetro veniva quindi arrotolato e le superfici poi macinate con polvere abrasiva fine.

Leggi l'intero articolo

“Disturbia”. Deceuninck ti offre un altro avvincente racconto cinematografico in cui le finestre sono protagoniste.

18 maggio 2018 | “Disturbia” è un thriller del 2007 diretto dal regista e produttore cinematografico statunitense DJ Caruso e scritto da Christopher Landon e Carl Ellsworth. Su Rotten Tomatoes, noto sito web che aggrega recensioni, informazioni e notizie sul mondo del cinema e delle serie tv, ha ottenuto un punteggio di approvazione del 69% e incassato $ 117,8 milioni contro a fronte di un budget di $ 20 milioni.  L’essere parzialmente ispirato al capolavoro di Alfred Hitchcock, “Rear Windows”, l’anno dopo, è costato al film (Spielberg, Dreamworks, Viacom, Universal Pictures) l’accusa di plagio.

Leggi l'intero articolo

DECEUNINCK E LA STORIA DELLE FINESTRE E DEL VETRO: binomio contrastato in perenne evoluzione (prima parte)

27 aprile 2018 | Cos'è una finestra? Semplicemente, è un foro nel muro per far entrare la luce (o una freccia!?). La presenza di un foro consente, non solo di lasciar passare la luce, scaldare (o refrigerare), far entrare l’aria ma può anche far entrare visitatori indesiderati. Le prime "finestre" nell'età del bronzo e del ferro hanno contrastato questi aspetti negativi usando le imposte in legno e pellami di animali anche raschiati e stirati (simili a pelli di tamburo) che venivano immersi in oli per renderli traslucidi e impermeabili.

Leggi l'intero articolo

Questo mese, Deceuninck, ti presenta un racconto cinematografico controverso in cui le finestre sono protagoniste.

20 aprile 2018 | “Windows” è un thriller erotico del 1980 la cui regia è dello statunitense Gordon Willis. Willis è stato il direttore della fotografia di alcuni dei film più acclamati degli anni '70 (la saga de Il Padrino, alcuni film di Woody Allen, etc.). Questo rappresenterebbe il suo unico tentativo di dirigere un film che tuttavia non è stato apprezzato. Ha infatti ottenuto varie nomination (peggior immagine, sceneggiatura, attrice, attrice non protagonista, regista) ai Golden Raspberry Awards (noti anche come Razzies e Razzie Awards).

Leggi l'intero articolo

DECEUNINCK ha il piacere di narrarti la storia della finestra: il XX secolo

6 aprile 2018 |

Malgrado le finestre continuino a rappresentare quelle parti di facciata con maggiore dispersione termica, nel corso del XX secolo l’industrializzazione della produzione del vetro e la climatizzazione attiva propongono una novità.

Leggi l'intero articolo