cookies Leggi qui
+

Finestre di un presente già annunciato: Deceuninck ripercorre alcune previsioni sul futuro della finestra (quinta parte)

Ritorna alla panoramica

Come già abbiamo visto è oramai chiaro che le innovazioni nel settore fotovoltaico riguardano finestre che in un imminente futuro saranno in grado di produrre corrente.

Il potersi avvalere di finestre in alternativa ai comuni pannelli fotovoltaici (pannelli solari in silicio), che sappiamo avere lo svantaggio di dover essere installati con un certo grado di inclinazione, è una novità molto prossima. Si tratta di finestre che implicano il ricorso a materiali ibridi semitrasparenti e sottili, materiali molecolari capaci di assorbire la luce e produrre elettricità e che, come tali, possono essere montate in verticale. L’impiego di pellicole, di vetro o di plastica, resistenti anche agli agenti atmosferici, laddove soddisfano l’estetica incontrano pure l’ecosostenibilità.

La base organica della tecnologia di questo fotovoltaico trasparente non necessita di processi produttivi costosi e si esplica attraverso l’applicazione di un film sottile alla superficie di ogni finestra oppure inserito nell’intercapedine di una parete in vetro.

Tale realizzazione è consentita grazie all’utilizzo di un particolare gel trasparente contenente silicio amorfo che, a seconda del tipo di applicazione (finestra o intercapedine), produce energia elettrica in misura diversa.

Da non dimenticare che queste finestre fotocromatiche, di giorno e in presenza di luce intensa, si oscureranno, mentre di notte, in assenza della luce del sole, faranno da sorgente luminosa.
E che dire… finestra sia!


Link articolo: www.fotovoltaicosulweb.it